Milan, Biglia: “Il calcio è tutto per me, vita italiana simile a quella Argentina”

| 28/11/2017 18:50

Lucas Biglia, regista argentino del Milan, ha parlato in un intervista, rilasciata a Forza Milan. Ecco le parole riportate dal sito del club rossonero.

Le parole

“Il calcio è tutto per me, per arrivare qua ho fatto molti sacrifici: nessun rimpianto, ringrazio tutti i giorni questo sport perché mi ha dato quello che ho. In Italia la vita è più simile alla nostra in Argentina, dopo tanti anni che sono qui tante cosa mi ricordano casa mia. In Belgio è stato diverso ma ho imparato tantissimo, non tanto nello sport quanto a livello di vita, di rispetto e nel sociale. Il mio futuro quando smetterò di giocare? Come dirigente sicuramente no, perché sono molto attivo e non posso stare seduto dietro a una scrivania. Mi piacerebbe tanto allenare e ho voglia di prendere il patentino, ma è una decisione che devo concordare con la mia famiglia, perché dopo tanti anni ricominciare subito dopo aver lasciato”. 


Continua a leggere