Callejon: “Possiamo vincere lo Scudetto. Tornare in Liga? A Napoli sto bene”

| 20/11/2017 08:50

Josè Maria Callejon, esterno offensivo del Napoli, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Marca. Ecco quanto riportato dal Corriere dello Sport: “Io, se mi metto a riflettere, e mi ripassa per la testa la possibilità di poter segnare il gol scudetto, vedo anche altro. Vedo, ad esempio, un bel giorno una statua tutta per me”.

Napoli, ecco le dichiarazioni di Callejon a Marca

Sull’esperienza in azzurro:Ho avuto Benitez, che mi ha portato qua, e Sarri, e sono cresciuto grazie agli insegnamenti tattici del primo mescolati con la filosofia offensiva del secondo. Ho coniugato l’organizzazione tattica di Benitez con quello che, dal punto di vista offensivo, mi ha inculcato Sarri. E quando Guardiola dice che giochiamo il calcio più bello d’Europa, penso non solo che sia un grandissimo complimento ma anche che si debba essere d’accordo con lui”. 

In scadenza nel 2020, lo spagnolo ha aggiunto: “Io qui sto bene, anche a se a volte ti manca l’aria di casa, ti mancano gli amici. Ma sono orgoglioso dell’affetto che la gente mi dimostra sempre e che mi rende felice; sono grato a mia moglie, che si occupa completamente della famiglia; e ai miei genitori, che mi hanno fatto così”.

Obiettivo Scudetto: “Abbiamo una squadra che ormai si conosce a memoria, in tanti siamo qua da cinque anni, da tre anni lavoriamo con un allenatore che ha cancellato i luoghi comuni sul calcio italiano, perché qui cercano ci imitarci, di copiarci, di giocare come facciamo noi. Vedremo verso aprile dove saremo. Nessuno pensa che sia semplice, anzi, ma siamo anche convinti che questo miracolo si possa realizzare”. 


Continua a leggere