Quella contro la Svezia è stata la serata dell’amarezza e degli addii. Gigi Buffon ha salutato nel peggiore dei modi la Nazionale maggiore, mancando il traguardo storico del sesto mondiale. Il portierone, al suo ultimo anno di attività, ora tornerà a difendere i pali della Juventus ma il richiamo della maglia azzurra sarà difficile da tenere a bada.

Buffon: “Un ruolo da CT non lo escluderei”

Come riportato dal Corriere della Sera, un futuro nuovamente a braccetto è tutt’altro che da escludere. Da ieri per i bookmaker c’è anche il suo nome tra i possibili c.t., assieme a Totti e Del Piero, oltre ovviamente ai nomi più gettonati. La quota è molto alta (se giochi 1 euro ne puoi vincere 100…) e sembra davvero impossibile che tale scenario possa concretizzarsi.

Lo stesso Buffon aveva detto: “Un ruolo di allenatore con la sua quotidianità non mi piacerebbe. Un ruolo da c.t. invece non lo escluderei a priori: mi rimarrebbero le emozioni del campo, ma anche un po’ di libertà per dedicarmi ad altre cose“. Che questa suggestione possa concretizzarsi in futuro? Gigi ci pensa: l’amore per la Nazionale potrebbe essere un richiamo troppo forte da ignorare…