Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli e della Nazionale italiana,  ha parlato ai microfoni di Sky Sport all’indomani della disfatta azzurra contro la Svezia e della sua eslusione:

Le parole

“Dispiace non partecipare al Mondiale, è una bella competizione. Ci abbiamo messo l’anima fino alla fine: chiediamo scusa a tutta l’Italia, ci rifaremo la prossima volta. Le scelte del mister vanno accettate, va bene così. Non ci sono rimpianti, era una partita da vincere a tutti i costi e per il CT quelle erano le scelte migliori. Quando si veste la maglia della Nazionale si deve accettare tutto.

Leader nuova Nazionale? Sono a disposizione. Se dovessi avere questo compito spero di essere all’altezza e di portare l’Italia in alto

Scudetto con il Napoli? È l’obiettivo principale, vogliamo vincere lo scudetto e ce la metteremo tutta per arrivare a maggio davanti a tutti”.