L’agente di Torreira sul mercato e su Ferrero

Ha parlato ai microfoni di InterNews l’agente di Lucas Torreira, Pablo Bentancur. Ecco le sue dichiarazioni sul suo assistito, che sta stupendo tutti in quest’annata blucerchiata: Mi hanno chiamato due squadre molto importanti in Italia e una di un altro Paese. Ora però non è il momento di parlare di calciomercato. Con Massimo Ferrero siamo d’accordo che le negoziazioni partiranno la prossima estate. Torreira potrà essere l’uomo del mercato. Anche perché il suo presidente è Ferrero, che può sembrare un po’ sui generis, ma è un ottimo stratega. Le racconto un episodio riguardante il rinnovo di contratto di Lucas. Ci riunimmo a Roma. Io ero molto arrabbiato perché addirittura in precedenza si era pensato di darlo in prestito in Serie B. Tra una chiacchierata e l’altra, qualche battuta scherzosa e vari discorsi riguardanti il cinema, arriva la proposta economica. Ferrero la scrisse su un foglietto aggiungendo che fosse il massimo che potesse permettersi. Io la cancellai e chiesi di più. Da lì fu un continuo cancellare e scrivere, scrivere e cancellare. Con qualche grida al cielo perché io avevo chiesto un aumento considerevole. Finalmente poi giungemmo all’accordo. Ma il foglio era rovinato e praticamente non si leggeva più nulla. Gli chiesi di farne uno nuovo. Ben scritto, in forma precisa. Lui mi guardò e disse: ‘Noi siamo uomini di parola. Firmiamo questo’ (quello praticamente illeggibile, ndr). Avevo parlato in precedenza con i suoi avvocati senza ottenere nulla. Poteva sembrare difficile che tali termini venissero rispettati. E invece fu così. Zero problemi. La verità è solo una: Ferrero è un ottimo negoziatore e un uomo di parola”.