Palermo, si lavora alla cessione del club a Frank Cascio

Palermo, trattativa in corso con Cascio

Dopo la parentesi Baccaglini, il Palermo è tornato nelle mani di Zamparini. Quest’ultimo però venerdì scorso ha annunciato che a dicembre il club rosanero avrà un nuovo proprietario ed un nuovo presidente. All’annuncio del proprietario del club di viale del Fante le reazioni più evidenti sono state quelle dei due possibili acquirenti. Già perché a un anno e mezzo di distanza dall’entrata in scena di Frank Cascio e a più di sette mesi dalla nomina a presidente fino al mancato closing con Paul Baccaglini gli interlocutori di Zamparini restano ancora i due italoamericani.
Frank Cascio è arrivato in città venerdì, ha incontrato Maurizio Zamparini allo stadio e ha provato a dribblare le domande sulla trattativa e su Baccaglini, passato in poco tempo da ex socio a rivale. Nulla su cifre e fondi da investire nel Palermo, né tanto meno su ruoli futuri di Zamparini che pochi giorni fa ha invece parlato di un programma quinquennale per lo sviluppo del club e un investimento da 100 milioni di euro con un ruolo da consulente per l’attuale proprietario. E in silenzio continua ad agire Paul Baccaglini che già nei mesi scorsi aveva presentato un’offerta definita ridicola da Zamparini. Adesso sarebbe pronto a a ripresentare l’offerta per il club.
Fonte: Repubblica