Filippo e Simone Inzaghi: DNA vincente da giocatori e da allenatori

| 22/10/2017 10:30

Filippo e Simone Inzaghi, che successo!

Filippo e Simone Inzaghi stanno facendo davvero benissimo sulle rispettive panchine di Venezia e Lazio. Le due squadre, infatti, sono riuscite ad imporsi nei campionati di Serie A e Serie B, ed ora pensano in grande.

Il Venezia neopromosso ha proprio ieri battuto la capolista Empoli, ed ora si ritrova prima nel campionato cadetto. Filippo, che era passato per quello “scarso” ad allenare rispetto al fratello Simone, sta facendo ricredere tutti. Il suo Venezia piace e bada al sodo, pochi fronzoli e tanta sostanza. Una compagine che giocherà ampiamente per la promozione diretta in A, salvo sorprese impreviste e scongiurabili. Vedere lo stendardo del leone di San Marco di nuovo sventolare nella massima serie sarebbe infatti un colpo d’immagine straordinario per tutto il movimento.

Venendo a Simone, invece, per lui non si può affatto parlare di sorpresa, anzi. L’unica sorpresa  è stato vederlo due anni fa firmare con la Lazio per via del tiro mancino di Bielsa a Lotito quando l’affare era ormai fatto. Da lì in poi i biancocelesti sono cresciuti in maniera esponenziale, arrivando ad espugnare lo Stadium e a privare i bianconeri di Allegri dell’ennesima Supercoppa.

(fonte: Tuttosport)


Continua a leggere