Torino, Ferri: “Niang è un ottimo acquisto. Questa squadra può arrivare tra le prime 5”

| 29/09/2017 11:20

Giacomo Ferri, ex calciatore del Torino, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di TuttoSport. Queste le sue dichiarazioni sull’argomento Niang.

Le parole do Ferri

«Se devo valutare questo Niang è chiaro che si parla di un giocatore che non è a posto, ma se la domanda riguarda l’opportunità del suo acquisto il discorso cambia. Il francese è un ottimo acquisto, e con le cifre che circolano 15 milioni non mi sembrano nemmeno troppi. Cairo ha fatto bene a investire per un giocatore che, a ragione, Mihajlovic ha fortemente voluto. Niang non è in condizione, e per questo il suo contributo, fino a questo momento, è stato negativo».

Tra le prime cinque

Da Niang al Toro, le differenze restano evidenti: «Non concordo con chi propone paragoni a distanza di decenni.Chi confronta questo Toro con quello degli anni ‘80 e ‘90 non tiene conto dei cambiamenti, sostanziali, che ci sono stati».

Uno, Bruno, vede una squadra lontana da obiettivi di alto livello, l’altro, Ferri, ragiona di un Torino da primi posti: «Juve, Napoli, Roma e io ci metto la Lazio sono di un altro piano, ma ritengo che il Toro possa ambire a una classifica simile a quelle delle milanesi».

Insomma, se ogni tassello dovesse incastrarsi alla perfezione, i granata avrebbero la possibilità di entrare tra le prime cinque. Quindi a un passo dall’ingresso in Champions League. «Affinché ciò succeda – continua Ferri -, occorre una condizione molto buona da parte di centrocampisti e difensori. Ci saranno partite nelle quali i granata non avranno il dominio del possesso palla, e servirà capacità di corsa per non andare in affanno. Fare gol invece, non sarà mai un problema: Niang da una parte e Iago Falque dall’altra, con Ljajic alle spalle di Belotti formano un poker di attaccanti di assoluto livello».

Fonte TuttoSport.


Continua a leggere