Juventus, Leali: “Marin il più pericoloso dell’Olympiacos. Segna ed inventa”

| 25/09/2017 10:30

Juventus, le parole di Nicola Leali

Juventus, Nicola Leali è ancora un portiere di proprietà del club bianconero, ma conosce molto bene l’Olympiacos, prossimo avversario in Champions. Nella squadra greca, infatti ci ha giocato la scorsa stagione, prima di approdare in prestito allo Zulte Waregem. Ecco le sue parole.

«Rispetto alla scorsa stagione qualche novità c’è: l’allenatore non è più lo stesso – in panchina ora c’è Hasi – e alcuni giocatori sono cambiati. Di sicuro con gli addii di Cambiasso e Domínguez hanno perso un po’ d’esperienza. Della squadra in cui ho giocato io ne sono rimasti comunque parecchi: penso soprattutto a Kapino, Romao, Marin, Fortounis, Pardo… Proprio quest’ultimo è un ottimo giocatore, un esterno offensivo che segna: pure con noi realizzò reti importanti in appena mezza stagione».

«Il pericolo numero uno dell’Olympiacos è Marin, l’ex Fiorentina. Marko è un brevilineo rapido e abile negli uno contro uno. E’ un’ala che quando ti punta, spesso ti salta. Bravo è anche Fortounis, trequartista, l’elemento di maggiore fantasia dell’Olympiacos. Ha l’assist facile, però segna pure: la scorsa stagione avrà realizzato 8-9 reti tra campionato e Coppe».

«Se proprio devo dare un consiglio alla Juventus, sarebbe meglio arrivare al Pireo con la qualificazione agli ottavi di Champions già in tasca. Il Karaiskakis è uno stadio caldissimo, però per l’Olympiacos è un’arma a doppio taglio. Sei giocatori iniziano la partita attaccando, il pubblico fa la differenza in positivo, toccando dei ritmi di tifo incredibile. In caso contrario piovono fischi e per le squadre avversarie può essere un vantaggio».

(fonte: Tuttosport)


Continua a leggere