Leicester, le parole di Vardy

Leicester, ormai la favola delle foxes campioni di Inghilterra sembra definitivamente sfumata. Ormai i principali artefici di quella gloriosa cavalcata sembrano aver voglia di lasciare il King Power Stadium, e da ultimo si è aggiunto anche Jamie Vardy.

Il bomber che ha fatto le fortune di Ranieri ha infatti di recente ammesso che non gli dispiacerebbe un’esperienza all’estero. “Se il Leicester sarà l’ultima squadra in cui giocherò? Ritengo di avere appena 21 anni, quindi posso giocare per altri 14! Non so cosa può succedere. Però ho già parlato col mio agente. Un trasferimento all’estero? Sarebbe una cosa che mi piacerebbe sperimentare. Aspettiamo e vediamo cosa succede. Potrebbe esserci qualcosa di vero. Anche solo per provare una cultura diversa, un’esperienza diversa, diversa da quella dell’Inghilterra. Magari lì dove il cibo è più buono.

Il giocatore, si deve ricordare, è stato in passato accostato all’Arsenal (disposto a pagare la clausola due estati fa) ed al Chelsea. In entrambi i casi non se ne fece più nulla, soprattutto per l’attaccamento dell’attaccante ai colori del club. Una voce recente invece vorrebbe che sulle sue tracce ci fosse anche l’Atletico Madrid.