Inter, Sabatini: “Karamoh? C’è tutta la notte, Ansaldi e Ranocchia restano. Su Gabigol…”

| 30/08/2017 22:41

Walter Sabatini, dirigente dell’Inter, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport fuori la sede nerazzurra. Ecco le sue parole: “Mancano pochi minuti, dobbiamo finire il lavoro, non ci fate perder tempo. Karamoh vuole l’Inter? È un ragazzo di buon gusto. C’è tutta la notte davanti, e l’ultima notte di mercato è una notte lunghissima, è come ne ‘Le notti bianche’ di Dostoevskij. Colpi a sorpresa? La mia fortuna è un po’ declinata da questo punto di vista, si ripristinerà a gennaio. Non sono deluso, la squadra è forte, solida, ben allenata, si stanno affermando concetti tattici e idee ben precise su ciò che vogliamo essere. Faremo le ultime cose stanotte, poi so bene che l’Inter non si aggiusta in due mesi, ma saremo pronti a gennaio a integrare la rosa. Sono ragazzi di ampia garanzia, stanno facendo molto bene. Spalletti ha una prerogativa che lo rende un tecnico speciale, si inorgoglisce e si affeziona e sa cogliere le qualità di ciascun giocatore: da questo punto di vista, è decisivo“.

Sul fronte cessioni…

“Ansaldi sarebbe stato sul mercato, ma con l’infortunio di Cancelo la sua partenza è difficile, a meno che non ci sia una situazione importante per lui all’estero. Credo che la squadra oggi possa giocarsela, abbiamo lacune da colmare, ma nessuno ha mai detto che avremmo fatto tutto subito. Abbiamo un obiettivo immediato da raggiungere, ma l’obiettivo di qui a due tre anni sarà senz’altro diverso. Se non arrivano altri difensori, Ranocchia resta senz’ombra di dubbio. Gabigol è molto ricercato, vedremo. Sissoko? Siete eroici (ride, ndr), questo è un agguato molto riuscito…”.


Continua a leggere