Sampdoria, si pensa al dopo Schick

Domani inizia il campionato per la Sampdoria orfana di Patrik Schick. Nonostante ciò, il tempo può aiutare la compagine blucerchiata. Il più grande ostacolo per l’ingaggio di Vietto è l’ingaggio dell’attaccante, che ha una base fissa intorno ai 2,2 milioni di euro. Cifra ovviamente impossibile per le casse blucerchiate. Non si tratta di noccioline ma di oltre 350mila euro. Che andrebbero quindi scalati ai 2,2 milioni che oggi prende Vietto. Si arriva a poco più di 1,8 milioni.

Giampaolo sta studiando Duvan Zapata. Ad oggi l’attaccante più “avvicinabile” per ingaggio, ambizioni e concorrenza. Il presidente del Napoli De Laurentiis, che sulle prime aveva sparato 25 milioni, ora sta abbassando le pretese. Zapata oggi guadagna circa un milione e mezzo di euro, per caratteristiche tecniche in un primo momento non era fra i desiderata dell’allenatore blucerchiato. Sullo sfondo resta Luan, che ha detto no allo Spartak Mosca. Per la difesa spunta il nome di Bozo Mikulic, centrale classe 1997 in forza all’Rnk Spalato. Come quarto difensore la Samp preferisce qualcuno di più rodato.

Fonte: Repubblica