Palermo, Baccaglini risponde a Zamparini: “L’offerta che ho presentato è buona”

| 02/07/2017 13:50

Paul Baccaglini, presidente del Palermo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti sicialiani in merito al battibecco con Zamparini. Il neo patron rosanero ha risposto alle accuse di non aver onorato gli impegni presi.

Le parole di Baccaglini:

“Ho sempre parlato dell’opportunità di acquistare il Palermo come un investimento e come tale deve quadrare anche a livello numerico. Il risultato di questo intenso lavoro è un’offerta che a nostro giudizio poteva soddisfare tutte le parti interessate con le doverose garanzie di pagamento tenendo chiaramente gli interessi della squadra al primo posto. L’offerta prevede una dilazione dei pagamenti su base comunque garantita con un’ulteriore importante integrazione anch’essa garantita alla promozione in serie A. Pur apprezzando l’apprensione di Zamparini per tutelare e salvaguardare il futuro del Palermo ritengo che le garanzie circa il piano di investimenti, che chiaramente passa anche per lo sviluppo imprenditoriale di nuove strutture come stadio e centro sportivo, non sia di sua diretta competenza dal momento che non sarà più di sua proprietà”.


Continua a leggere