Si punta a combattere gli insider negli spogliatoi, parla l’avvocato Presilla

| 30/06/2017 11:10

Come combattere gli insider nel calcio

Ha fatto scalpore la notizia degli insider, ovvero le talpe negli spogliatoi delle squadre di calcio. Il meccanismo è semplice. Alcune figure all’interno dello spogliatoio vengono corrotte in cambio di notizie. E così i bookmakers vengono a sapere in anticipo notizie sulle formazioni titolari. Nulla di illegale, ma sicuramente poco etico. A tal proposito ha parlato Marcello Presilla, legale Sportradar, agenzia che tiene corsi contro la frode sportiva per conto della Lega di A. “Si tratta di una pratica dagli effetti pericolosi perché può essere la porta che apre alle scommesse vietate e, da queste, agli illeciti. Il tema è delicato per diversi motivi. Avvicinare un preparatore atletico, un magazziniere o lo stesso medico della squadra può servire a conoscere le condizioni di forma o di salute di un giocatore. O se quel giocatore scenderà in campo o meno. Nei nostri incontri con i club chiediamo espressamente la presenza di questi soggetti”.


Continua a leggere