La rinascita della Lazio, 100 milioni di fatturato: ecco i dettagli

| 04/05/2017 08:26

Quest’anno è avvenuta la rinascita della Lazio, si prospettava una stagione difficile dopo l’addio di Bielsa. L’attuale tecnico Inzaghi non ha fatto rimpiangere niente e nessuno. L’Europa all’orizzonte, due finali con la Juve da godersi, conti e scenari da Champions, il ciclo Inzaghi, il ritorno della Curva Nord. Tutto questo ha portato a un bilancio in utile e prospettive ancora più interessanti di un mese fa.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport già oggi, al netto delle possibili cessioni dei big legate alle scadenze contrattuali, Lotito potrà disporre di circa 30 milioni di euro di ricavi. In più da mettere in conto rispetto al trend finanziario delle ultime stagioni, ovviamente condizionate dalla partecipazione o meno all’Europa. Questa volta, anche se la Lazio non affronterà i preliminari di Champions la società dovrebbe riuscire lo stesso a superare il muro dei 100 milioni di fatturato nel 2018.

Tra sponsor, Europa League, Coppa Italia e Supercoppa

Lotito a febbraio ha rinnovato con la Macron. Il contratto è migliorato. L’azienda bolognese garantirà sino al 2022 da un minimo di 16 ad un massimo di 25 milioni di euro comprese le royalties legate al merchandising.

Domenica se la Lazio batte la Samp e il Milan non vince con la Roma, Inzaghi riuscirebbe a garantirsi in anticipo la qualificazione diretta ai gironi di Europa League. Sono aumentati i premi Uefa e il market pool riservato alle italiane è di solito più alto. Nella stagione 2015/16, uscendo agli ottavi, la Lazio ha ricavato una decina di milioni di euro.

Eliminare la Roma è stata un’impresa sportiva di rilievo e porterà dei benefici economici alla società biancoceleste. La Lega di serie A elargisce dei premi per il torneo. Alla vincente saranno destinati 5 milioni di euro, all’altra finalista 3,2.

Dando il colpo di grazia alla Roma in chiave scudetto, la Lazio si è di fatto regalata anche la finale di Supercoppa italiana, in calendario il 13 agosto, con la Juve. Si giocherà, salvo sorprese, a Roma. Niente premi. Le due società potranno dividere l’incasso dell’Olimpico. Nel complesso, senza parlare di cessioni dolorose, Lotito ha già 30 milioni di euro in più da spendere a parte i ricavi televisivi su cui si regge il bilancio.


Continua a leggere