Inter, Zhang atteso al centro sportivo: spunta una nuova idea per Pioli

| 30/04/2017 07:57

Dopo aver inaugurato un mega centro commerciale nella provincia dello Jiangsu, ribattezzandolo «Suning Plaza, Zhang Jindong è atterrato ieri mattina a Milano.

Il proprietario di Suning e dell’Inter è subito salito nella camera d’albergo per seguire il suo Jiangsu. Squadra cinese impegnata in campionato contro il Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro. Alla fine è il match è terminato sul punteggio di 2-2. Curioso come sia stata una doppietta di Pato a frenare ancora una volta il Jiangsu, sempre ultimo nella Super League cinese.
Dopo la partita, mister Zhang ha incontrato Urbano Cairo, presidente del Torino. Non si è parlato di calcio, ma di comunicazione. Entrambi i presidenti hanno molte idee in comune e hanno chiacchierati su possibili business da intraprendere insieme. Poi, nel pomeriggio, il patron nerazzurro ha iniziato gli incontri con i manager delle varie aree del club prima di concedersi una cena con il figlio Steven.

Questa mattina Zhang salirà alla Pinetina.

Incontrerà il tecnico Stefano Pioli e tutto il resto della squadra. Il patron intende portare la sua carica in un momento così delicato per la stagione nerazzurra. La sua visita alla Pinetina sarà l’occasione anche per parlare con Pioli. Zhang, a prescindere dal momento, apprezza il lavoro del tecnico. E per questo potrebbe aprirsi un clamoroso scenario per l’ex allenatore del Bologna. Infatti non è escluso che alla probabile separazione di fine anno segua l’opportunità di allenare il Jiangsu in Cina. Dopo i colloqui con squadra e allenatore, Zhang si confronterà anche con il d.s. Piero Ausilio e il Cfa Giovanni Gardini. Sarà il mercato il nocciolo della questione.

Questione giovani

Ausilio avrà Dario Baccin come braccio destro, con delega anche ai giovani in prestito e in uscita dalla Primavera. Carlo Verdelli diventerà il responsabile degli scout. Prossimi al rinnovo i vertici del settore giovanile, Roberto Samaden e Daniele Bernazzani. Poi toccherà a Stefano Vecchi, tecnico della Primavera, al quale verrà comunque lasciata una porta aperta nel caso in cui gli arrivassero proposte da prime squadre.
Fonte Gazzetta Dello Sport.


Continua a leggere