Razzi: “Sono stato in Corea del Nord, ho parlato del giocatore Han e del nostro calcio. Lì ci amano”

| 26/04/2017 08:23

Antonio Razzi, politico e senatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni in esclusiva alla Gazzetta dello Sport riguardo la situazione della Corea del Nord

Le parole di Razzi:

“Ho regalato la maglia di Han, firmata, al vice premier Ri Su-yong. Gli ho anche portato due copie della Gazzetta per fargli vedere come era stato celebrato. Il vice premier era felicissimo, non finiva di ringraziarmi. Poi ho incontrato Pak Doo-ik, quello che ha fatto piangere l’Italia al Mondiale ’66, ora è il presidente della Federcalcio che finanzia il progetto. Sanno tutto della Serie A e del basket Nba. Se la Juve giocasse nello stadio di Pyongyang, che è enorme, lo riempirebbe”.


Continua a leggere