Udinese, splendido gesto di Ali Adnan: fa visita a una famiglia di rifugiati iracheni (FOTO)

| 25/04/2017 08:35

Il gesto di Ali Adnan, terzino sinistro dell’Udinese, ha colpito tutti. Il giocatore del club fruilano ha fatto visita ai rifugiati venuti dall’Iraq. Lo stesso calciatore è di Nazionalità irachena e ha lasciato tutti a bocca aperta, ancora una volta.

Il gesto di Adnan

Come riporta La Gazzetta dello Sport, un anno fa il calciatore si era fatto ritrarre con la mimetica delle truppe irachene in lotta contro l’Isis. Ieri, invece, ha dimostrato ancora una volta il personale attaccamento al proprio paese. Il difensore all’Udinese ha voluto incontrare una famiglia di rifugiati irachena, composta da tredici persone tra cui nove minori. La famiglia si era presentata ne giorni scorsi alla caserma Cavarzerani di Udine, chiedendo asilo dopo essere giunta in Friuli.

Adnan è stato avvisato della presenza dei propri connazionali dal capo ufficio di gabinetto della Questura di Udine, Giovanni Belmonte, subito dopo la sfida col Cagliari, e ieri mattina ha deciso di presentarsi di sua spontanea volontà, portando con sé dei pasticcini e la propria maglietta bianconera autografata. Il calciatore ha familiarizzato col capofamiglia, le sue due mogli, e i figli tra cui nove di età compresa da uno a 17 anni, fermandosi a parlare per un’ora e scattando foto anche con gli altri rifugiati iracheni ospitati nella struttura. Un momento che il giocatore ha voluto immortalare anche su Instagram.


Continua a leggere