Lecce, gli ultras assalgono un bus di tifosi del Bari: sei feriti, uno è grave

| 24/04/2017 12:50

Torna l’incubo degli scontri tra le tifoserie calcistiche. Questa volta i “protagonisiti” sono stati gli ultras del Lecce che hanno assalito un bus di supporters baresi con mazze e spranghe. Armati anche con bottiglie, un manipolo di cento “tifosi” leccesi ha provocato il ferimento di sei persone, una delle quali è grave per aver subito un trauma cranico. La notizia è riportata dal Quotidiano di Puglia.

Tifosi Lecce, l’aggressione è avvenuta sotto gli occhi dei Carabinieri

Gli scontri sono avvenuti presso Veglie (Lecce), sotto gli occhi dei Carabinieri che scortavano la comitiva barese. Il gruppo ha bloccato il pullman e lo sportello automatico del mezzo è stato aperto – si legge nell’articolo – dall’esterno con un ‘piede di porco‘. Alcuni dei tifosi baresi sono scesi dal mezzo e sono stati aggrediti, ed uno di loro è stato colpito alla testa da un sasso. Gli assalitori si sono poi dileguati mentre le indagini del caso sono in corso da parte dei carabinieri e poliziotti della Digos.


Continua a leggere