UFFICIALE – Insigne ha firmato con il Napoli: “Sono felice, ora bisogna vincere” [FOTO]

| 23/04/2017 02:00

Rinnovo Insigne: è arrivato l’annuncio ufficiale

Tutto fatto in casa Napoli per il rinnovo di Lorenzo Insigne. L’attaccante di Frattamaggiore ha appena firmato il nuovo contratto con il club partenopeo. Il numero 24 diventa una bandiera del Napoli. In conferenza stampa, il patron Aurelio De Laurentiis e l’attaccante Lorenzo Insigne stanno annunciando la lieta notizia ai numerosi cronisti che sono a Castelvolturno.
Il giocatore azzurro resta nel capoluogo campano. Continuerà a difendere i colori della città partenopea.

Le prime parole di Insigne

Dopo questo evento sono più che felice, l’ho sognato da piccolo. L’ho immaginato e voglio stare il più tempo possibile stare qui. Sono cresciuto qui e orgoglioso e fiero di stare altri cinque anni con il Napoli. Ho sempre sognato di giocare con questa maglia, voglio vincere qualche trofeo importante. La città di Napoli se lo merita. Responsabilità l’ho sempre avuta, i tifosi si aspettano qualcosa in più. Ho sempre cercato di dare il massimo, anche all’inizio. Di dimostrare sempre il triplo, sono diventato leader grazie ai miei compagni e all’allenatore. Il rinnovo di oggi è anche merito loro”.

Io penso che continuando così l’anno prossimo possiamo fare grandi cose e lotteremo per trofei importanti in qualsiasi campo. Lotteremo su tutti fronti e cercheremo di portare qualche trofeo importante in città”.

Devo ringraziare tutti gli allenatori, ma in particolare Zeman perché mi ha fatto diventare un calciatore e sono arrivato in A. Mi ha valorizzato tanto. Sono venuto qui e ho trovato Mazzarri, facevo un ruolo diverso. Come con Benitez, mi ha dato tanto in fase difensiva. Questi due anni grazie a Sarri che sto facendo grandi cose perché lui è un martello. Cura tutti i particolari, sono fiero di lavorare con Sarri. Spero che rimanga pure lui a lungo qui e possiamo vincere qualcosa di importante”.

Se uno chiede il rinnovo deve dare il massimo in campo, così il presidente se ne accorge. C’è sempre stato una grande intesa, sono contento di aver rinnovato qua perché era la mia prima scelta. Ho sempre dato il massimo. Sono consapevole di esser partito male, ma non ho mai mollato. Ammetto che poi ho pensato solo a giocare, per i contratti ci sono gli agenti. Lotteremo fino alla fine per questo secondo posto perché ce lo mettiamo. Sono venuto a Napoli con il Napoli di De Laurentiis grazie al direttore Santoro che ieri mi ha scritto un messaggio. A 13 anni non avrei mai immaginato. Spero che tra cinque anni firmerò un nuovo contratto”.

Insigne


Continua a leggere