Bernardeschi, futuro da scegliere: ci sono tre opzioni

| 23/04/2017 07:00

La storia di Bernardeschi alla Fiorentina è molto particolare. Passata da riserva con Montella all’exploit con Sousa. Già due anni fa la Fiorentina ha rischiato di perderlo. Federico Bernardeschi aveva il contratto in scadenza al termine della stagione successiva e non aveva avuto un gran feeling con Vincenzo Montella. La Juve aveva già messo gli occhi sul talento di Carrara. L’idea di Marotta era di acquistarlo insieme al Sassuolo e di lasciarlo in prestito al club emiliano. Fu Andrea Della Valle in persona a sventare il golpe. Due-tre incontri con il gioiellino viola. Un ingaggio triplicato. E l’inizio di una nuova storia con Paulo Sousa in panchina.

Tre strade per decidere il proprio futuro

Secondo quanto riportato da la Gazzetta dello Sport sul piatto ha tre opzioni: il nuovo contratto propostogli da Corvino (2,7 milioni netti a stagione ma senza clausola rescissoria). Una mega offerta del Chelsea del suo ammiratore Conte (si parla di cinque milioni netti a stagione) e una proposta importante dell’Inter. Che non ha mai nascosto di considerare Bernardeschi un obiettivo primario. Tre pretendenti. Tutte in attesa di una risposta. Da avere prima possibile.

Buffon per convincerlo ad andare alla Juventus…

Marotta ha affidato a Gigi Buffon, altro carrarino doc, il compito di sondare il terreno. Ma almeno una cosa appare certa: Bernardeschi non andrà alla Juve. E’ stato lui a deciderlo (e a spiegarlo al mito Gigi) per una questione di opportunità. Per rispetto nei confronti di un mondo – la Fiorentina – che lo ha fatto diventare un talento di statura internazionale. Fede vive comunque un passaggio tormentato.

 


Continua a leggere