Simone: “La Juve non è felice del sorteggio, attenzione al Monaco”

| 22/04/2017 08:23

Marco Simone, allenatore ed ex calciatore, conosce bene il calcio francese. Il prossimo avversario in Champions League dei bianconeri è il Monaco. ‘Peter Pan’ ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco quanto evidenziato da Calciomercato24: “Mi ha chiamato mezza Italia, quasi quasi mi sento il più grande esperto di Monaco. Secondo me la Juve non è felicissima del sorteggio. Come nomi puoi anche aver tirato un sospiro di sollievo rispetto a Real e Atletico ma questa squadra fa un calcio bello, che da tempo in Francia e anche in Europa non si vedeva”.

Mbappé, Falcao. Mendy e tutta la banda più tosti di Messi-Suarez-Neymar e giganti vari?

Pare esagerato, ma sì. Perché i ritmi sono diversi, soprattutto rispetto al Barcellona di oggi; e perché quegli spazi lasciati al Barça durante le due gare il Monaco potrebbe sfruttarli meglio: loro aggrediscono gli spazi con più ferocia. Il Barça attaccava col possesso palla, il Monaco lo fa con possesso palla, contropiede e rapidità”.

La Juve può pensare ad un turno facile…

Non è da Juve una cosa del genere, soprattutto perché ha una maturità tale che la concentrazione sarà la medesima. Come sempre. Allegri sa benissimo che andrà a giocare contro una squadra pericolosa e imprevedibile”.

Su Higuaìn…

Onestamente credo non abbia fatto una così brutta partita nel ritorno del Camp Nou: ha fatto salire la squadra, s’è reso utile. La gara del Camp Nou era una situazione complicata, so bene anche io che far gol non è mai facile ma lui sa segnare contro Chievo e Real Madrid: e lo dimostrerà”.

Cosa deve fare la Juve?

Vanno aggrediti perché si sbilanciano ma sempre considerando le coperture perché il Monaco ha un contropiede più rapido e cattivo del Barça”.


Continua a leggere