L’ex Napoli Taglialatela finisce nei guai: legami camorristici, chiesti 14 anni

| 22/04/2017 08:03

L’ex portiere di Napoli e Fiorentina, Giuseppe Taglialatela, è finito nei guai. Il pubblico ministero Maria Cristina Ribera ha chiesto 14 anni di reclusione per l’ex calciatore. Pare che sia coinvolto nel processo “Crash”, dove sono imputati esponenti del clan Mallardo.

Guai per Taglialatela

Come riporta La Gazzetta dello Sport, Mauro Moraca, il perno della vicenda, abbia usufruito di alcuni veicoli intestati all’ex portiere. Batman, così soprannominato dai tifosi del Napoli, è stato ripetutamente interrogato e ha ammesso di alcuni contatti con il clan, ma solo per ragioni di parentela con la moglie. Queste le sue parole: E’ vero, mi sono intestato alcune veicoli a nome mio, ma soltanto per beneficiare della residenza sull’isola di Ischia. Gli unici contatti che ho avuto sono telefonici e per ragioni familiari”.


Continua a leggere