MILAN STORY – I calciatori più forti dell’era Berlusconi: Portieri

| 16/04/2017 21:00

Con il passaggio della società a Li Yonghong, finisce l’era Berlusconi al Milan. Un’era in cui la squadra ha vinto tanti trofei (29) e visto sul campo la presenza di innumerevoli campioni. Proveremo allora ad individuare i calciatori più forti che hanno fatto la storia durante gli anni della sua presidenza:  il risultato sarà stupefacente.

Articolo a cura di Armando Fico

Portieri

Sebastiano Rossi

Deteneva il record di imbattibilità in Serie A fin quando non gliel’ha sottratto Gigi Buffon l’anno scorso . I suoi 829 minuti di imbattibilità raggiunti nel 1993 segnarono la fine dell’era di Dino Zoff (a sua volta recordman nel ‘72/’73 con 903 minuti. Con lui il Milan ha vinto 5 scudetti e 3 Supercoppe Italiane. Perse la titolarità nel Milan dopo aver sferrato un pugno a Bucchi in Milan-Perugia. Gli subentrò un giovanissimo Christian Abbiati, con cui nel ‘98/’99 il Milan andò a vincere un altro scudetto.

Christian Abbiati

E’ tra i portieri più vincenti della storia rossonera. Durante la sua militanza sono arrivati infatti 3 scudetti, una Coppa Italia, due Supercoppe Italiane, una Champions League ed una Supercoppa europea. Con davanti il miglior Buffon di sempre, non ha mai potuto dire la sua in nazionale, ma alla Juventus invece sì. Perché quando nel Trofeo Berlusconi proprio Buffon si infortunò alla spalla, Galliani decise di girare in prestito Abbiati ai bianconeri come “risarcimento”. Anche perché nel frattempo era esploso un certo Dida…

Nelson Dida

Si potrebbe definire senza problemi il più forte portiere della storia rossonera. Con le sue parate è stato capace di portare in cielo la sua squadra quanto farla sprofondare. È stato lui l’autore delle parate decisive della finale di Champions contro la Juventus nel 2003, ma poi contro il Liverpool nel 2007 poteva fare di meglio. Sempre nel 2007 da Galliani si beccò un “Vaffa***lo! Dida non para un c***o! è un pericolo per tutti!”. Lasciò il Milan nel 2010.

Gianluigi Donnarumma

Lui di pagine di storia rossonera ne scriverà eccome, ma per ora lasciamogli godere ancora i suoi 18 anni da poco compiuti. Può già però vantare una Supercoppa italiana, vinta quest’anno contro la Juventus a Dooha.


Continua a leggere