Milan, il segreto sta nella gioventù

L’età poteva essere un fattore che poteva danneggiare le prestazioni della squadra di Montella. Invece la gioventù rossonera ha garantito freschezza in maniera costante e ha dato una marcia in più. Il tecnico napoletano ha puntato sui giovani fin dall’inizio, e questo merito nessuno può toglierglielo. Adesso come in autunno, il Milan continua a essere il club con l’età media più giovane del campionato: 25 anni e 255 giorni. L’ultimo sprint del torneo non sta mutando gli equilibri della classifica. Classifica dove i rossoneri sono stati al comando tutto l’anno.

A volte per necessità, ma spesso anche per scelta, Montella ha gradito affidarsi a giocatori con la carta d’identità più leggera. E se a spingere la media verso il basso sono ovviamente i 18 anni appena compiuti da Donnarumma, uno che però Vincenzo ha trovato già titolare in prima squadra. Diverso è il discorso di un altro diciottenne come Locatelli, che invece è stato un suo progetto e una sua scommessa. Va anche riconosciuto che, in generale, la rosa rossonera non presenta grandi picchi di anzianità. Basta pensare che il decano fra i giocatori di movimento è Montolivo, con 32 anni, seguito dai 31 di Sosa e Paletta, mentre in porta troviamo il 40enne Storari, che però non è ancora sceso in campo e quindi per il momento non interferisce nella media di squadra.

Obiettivo Europa League

Di certo anche l’arrivo di Deulofeu e Ocampos, 22 e 23 anni, ha contribuito aringiovanire questo gruppo. Ci sono state partite in cui Montella si è tolto la soddisfazione di mandare in campo contemporaneamente sei under 23. Segnando così una frattura evidente col passato. Per trovare un’età media più bassa delle prime giornate di campionato, occorre infatti risalire a metà degli anni Ottanta. Con questa rosa, e con questo filo conduttore, il Milan di Montella a un certo punto è riuscito persino ad accarezzare la parola Champions. Adesso l’obiettivo luccica di meno, ma la sfida del tecnico resta molto intrigante. Riuscire ad arrivare in Europa con la squadra più giovane del torneo.

Fonte Gazzetta Dello Sport.