Il Paris Saint-Germain non ci sta. Il club transalpino non si arrende alla beffa subita dal Barcellona. La dirigenza PSG ha, infatti, inviato un fascicolo alla UEFA. Con allegati foto e video il club di Cavani & Co. cerca di mostrare quanto l’arbitraggio del turco Deniz Aytekin  li abbia danneggiati. Proprio per questo sono stati stilati ben dieci punti, denunciati prontamente alle autorità del caso. Come quanto riportato da Marca, ecco alcuni degli episodi dubbio.

 

  • Seconda ammonizione per Piquè

    Verso la fine del primo tempo, il difensore catalano Piquè guadagna terreno su Cavani, commettendo un fallo che non viene sanzionato con la seconda ammonizione.

  • Aggressione di Neymar

    Il giocatore brasiliano del Barcellona, senza palla, attacca Marquinhos da dietro con calci e spintoni. L’arbitro ammonisce il giocatore in maglia blaugrana ma i francesi chiedono il rosso diretto.

  • Suarez simula un rigore

    Suarez si lascia cadere in area di rigore avversaria. L’attaccante centrale del Barcellona sente il contatto minimo con Verratti e si tuffa. L’arbitro se ne accorge ma alla fine del match, l’attaccante riuscirà a farla franca.

  • Piquè commette fallo di mano

    Al minuto 78, Piquè commette un fallo di mano che sarebbe potuto essere sanzionato dall’arbitro.

  • Rigore finale su Suarez

    Ultimo ma non meno importante, il tuffo di Suarez in area francese. L’attaccante beffa il giudice di gara e rimedia il preziosissimo rigore nei minuti finali di recupero. Se la decisione fosse stata presa in modo corretto, sarebbe stata espulsione per il centravanti.