Serie A, ti piace vincere facile? Differenza esagerata tra grandi e piccole

| 21/02/2017 12:02

Serie A, un campionato poco avvincente

E’ particolarmente interessante il focus dedicato alla Serie A nell’edizione odierna del Corriere dello Sport. In particolar modo si analizza il livello della massima divisione italiana e come questa sia “spaccata”. Nelle ultime tre giornate le prime sei hanno giocato 17 partite contro avversari dalla settima posizione in giù. Sono arrivate sedici vittorie ed un solo pareggio. Si può dunque parlare di A1 e A2.

Inoltre, dal 2010 dopo 25 giornate le ultime tre non avevano mai totalizzato così pochi punti. Pescara, Crotone e Palermo arrivano a 39. Lo scorso anno la quota era di 56 punti, un anno prima 46 ed ancora prima 56. Questo agevola le serie di successi consecutivi. L’Atalanta su 9 partite ne ha vinte 8 e pareggiato una a Firenze. Arrivano record importanti anche per Juventus e Napoli. La classe proletaria della massima serie fa tanta fatica.


Continua a leggere