Paulo Sousa è dispiaciuto per la sconfitta con il Milan ma orgoglioso della Fiorentina. “Abbiamo giocato giovedì dopo una partita durissima”, ha detto a ‘Premium Sport’. “Questo lo abbiamo pagato soprattutto nel primo tempo. Abbiamo provato a giocare anche stasera. Abbiamo perso subendo gol su una palla inattiva e su una palla persa in uscita. La nostra filosofia non cambia”.

I rimpianti ci sono, ovviamente: “Abbiamo creato occasioni, siamo stati superiori nel possesso palla. Questo con una squadra forte come il Milan. Dovevamo fare più gol, ecco tutto. Sono orgoglioso dei miei ragazzi. Credono in quello che gli insegno e questa è la cosa più importante”.

Su Chiesa: “L’ho sostituito perché aveva un risentimento muscolare. Già a fine primo tempo non stava benissimo, è stata una decisione concordata”.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore