Sampdoria, chi far giocare davanti?

| 04/02/2017 08:48

Il reparto offensivo della Sampdoria è uno dei rebus di Giampaolo. Come riportato da Il Secolo XIX, dall’inizio del campionato il tecnico doriano ha alternato tutte le coppie disponibili della sua faretra offensiva. Quella più utilizzata è sicuramente composta da Quagliarella e Muriel. L’ex Napoli ha esperienza e classe mentre il colombiano, se in forma e “sul pezzo”, può spaccare in due le partite con le sue giocate fondamentali ripartenze in profondità.

L’esplosione di Schick

La prima variabile, cresciuta partita dopo partita, è rappresentata dal talento di Schick. Esordio pessimo contro l’Empoli, poi un crescendo che gli ha permesso di trovare già 5 gol e sempre più minuti in campo (titolare 3 volte nelle ultime 4). Il giocatore ceco è diventato il jolly doriano e, vista la sua versatilità, è l’unico ad aver segnato in coppia con tutti gli altri partners. La sua crescita, inoltre, potrebbe consentire a Giampaolo di iniziare ad utilizzare anche la carta del tridente, già provata in sporadiche occasioni.

Il tutto senza dimenticarsi di Budimir. Ancora a secco ed al centro di diverse voci di mercato, il calciatore si è sempre allenato con costanza ed impegno. Inoltre, viste le caratteristiche fisiche, è l’unico del lotto ad avere caratteristiche da predatore d’area di rigore.


Continua a leggere