Finalmente Carlos Bacca è tornato al gol, adesso Lapadula che fa?

Dopo mesi di digiuno a causa di infortuni e brutte prestazioni, Carlos Bacca ieri è finalmente tornato al gol. Segnatura fondamentale quella del colombiano, che ha regalato i tre punti ai rossoneri. Nonostante il gol però, non ha fornito una prestazione indimenticabile per buoni 70 minuti. Poi verso la fine l’ex Siviglia si è svegliato, trovando una zampata vincente e battendo Rafael negli ultimi minuti del match.

Può coesistere con il peruviano?

Il punto di domanda principale dopo il ritorno di Bacca è se il colombiano può giocare insieme a Lapadula. Il numero 9 anche ieri è stato determinante, suo infatti l’assist per il gol del definitivo 1-0. Tanta cattiveria e grinta hanno caratterizzato i suoi ultimi mesi al Milan, e anche tutta la sua carriera. In assenza di Bacca, Lapadula ha collezionato 4 reti e ottime prestazioni. Adesso con il ritorno della punta ex Siviglia e con un Lapadula così chi va fuori? A questo punto se Montella decidesse di farli giocare insieme, l’indiziato principale a lasciare il campo sarebbe Niang. Il francese è in un periodo no, e con un parco attaccanti così non puoi prenderti molto tempo per migliorare.

Il punto sul mercato del colombiano.

Non è comunque da scartare l’ipotesi che vede Bacca lontano da Milano. Il rossonero è infatti nel mirino di molti club, in particolare la sua ex squadra il Siviglia e il Psg. Il Siviglia probabilmente è la meta più gradita dal colombiano, che ha già fatto visita ai suoi ex compagni in questo periodo. Di certo però non dispiacerebbe andare a giocare in Francia, sembra infatti che i parigini abbiano già offerto una cifra vicina ai 30 milioni per lui. Da escludere a priori la partenza di Lapadula, accostato ad alcune squadre in serie A, ma il giocatore è fermo nella sua decisione di lottare per una maglia da titolare al Milan.