Quaison resta fino a giugno, ma il Palermo rischia di perderlo a zero. E’ quanto rivelato oggi dalla Gazzetta dello Sport. Eugenio Corini, allenatore dei rosanero punterà ancora su Robin Quaison, già a partire dalla sfida con l’Empoli che vale tanto in chiave salvezza. Il trequartista di origini ghanesi è stato fra i più decisivi con Nestorovski nel finale del 2016, lo svedese ha segnato sia a Marassi contro il Genoa che in casa contro il Pescara. I due gol sono valsi 4 punti per il club di Zamparini ed hanno aumentato le chances di salvarsi.

QUAISON VIA A COSTO ZERO?

Lo svedese è stato impiegato da seconda punta da Corini alle spalle di Nestorovski,  rigenerandosi nel nuovo ruolo. L’exploit di Quaison però non si rivelerà una nuova plusvalenza per il presidente Maurizio Zamparini. Robin ha infatti il contratto in scadenza nel 2017, nonostante ciò il Palermo non lo cederà a gennaio rischiando di perderlo a parametro zero in estate. Un rischio conreto, quello che vada via a zero, ma calcolato e voluto dalla società rosanero. L’estate scorsa Quaison era finito nel mirino di Atalanta e Sassuolo. Era stato però seguito anche dagli osservatori del Fenerbahçe ma il Palermo ha voluto tenersi stretto questo talento.