Sono tanti i calciatori del Chievo Verona, tra le più grandi sorprese di questa prima parte di stagione, attenzionati da club magari più blasonati e proprio per parlare di questo il DS clivense Nember è stato raggiunto dai microfoni di TMW Radio: “Castro, Radovanovic, Birsa, sono tutti calciatori richiesti, ma non solo loro. Prima di toccare un’intelaiatura che funziona, però, dobbiamo avere offerte in grado di convincerci o di invitarci a pensare. Dare un giocatore quando le cose vanno bene non è facile, ma siamo ben disposti ad ascoltare. L’idea è quella di non toccare la rosa”.

Impresa Chievo

Non può esser certo più considerata una rivelazione, ma il Chievo non smette di stupire. Quest’anno, infatti, è in una posizione di classifica tranquilla e può vantare la terza miglior difesa del torneo. Niente più di questi numeri può testimoniare la bontà del lavoro societario.