La prima conferenza stampa del 2017 per Luciano Spalletti. Una delle conferenze, questa, del mese di gennaio. Mese determinante per quel che riguarda la questione mercato. Alla stampa, Spalletti ha precisato subito ciò che ha in mente. Infatti, quando gli è stata posta la domanda sul mercato, ha subito chiarito: “Dico fin da subito che la squadra va bene così com’è, l’ho cercata io”. Non ha mezze misure, Luciano Spalletti, dice sempre le cose come stanno.

Ma c’è chi parte…

Tuttavia, il mercato non è solo quello in entrata. E la Roma ha già detto addio a Juan Manuel Iturbe. A tal proposito, il mister ha voluto precisare: “C’è chi dice che siamo un po’ corti, perché giocheremo a febbraio ogni 3 giorni. Siamo stati bravi a sopperire alle assenze, è chiaro che se qualcuno vuole andare via tipo Iturbe, perché qui ha giocato poco e lo capisco, bisogna accontentarlo”. Il tecnico della Roma, quindi, ammette di avergli dato poco spazio. Pertanto, ritiene valida la scelta di lasciarlo partire. Così, dà uno spunto per quello che sarà il mercato in entrata: “Chi parte va sostituito e quindi si può portare a casa qualcuno per rafforzare la squadra, non abbiamo molte disponibilità”. Dei rimpiazzi, dunque. Questo è ciò che serve a Spalletti adesso. Gente che abbia voglia di aspettare il proprio turno in panchina. Perchè la rosa titolare è già completa, c’è bisogno soltanto di qualcuno che sappia aspettare con pazienza.

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui