L’attaccante della Nazionale vuole ritrovare la Serie A

Simone Zaza e il West-Ham, storia di un amore mai sbocciato. Per l’attaccante italiano, infatti, si profila un pronto ritorno nel Bel Paese. Secondo quanto riportato da Repubblica, nonostante l’interesse della Fiorentina, sarebbe il Genoa ad essere in vantaggio per l’acquisto dell’attaccante ex Sassuolo.
Zaza, tuttavia, resta nel mirino anche di Pantaleo Corvino. Ma in casa viola la concorrenza sarebbe agguerritissima (Kalinic e Babacar ma all’uso anche Zarate e Ilicic) e gli spazi decisamente più limitati, mentre ora, dopo la fallimentare esperienza col West Ham, Zaza ha soprattutto bisogno di giocare per rilanciarsi.

Il club bianconero, inoltre, ha la necessità di non far deprezzare il cartellino di un giocatore che quest’estate aveva superato i 25 milioni (5 milioni di prestito più 20 d’obbligo di riscatto alla quattordicesima presenza più 3 di eventuale bonus). Zaza deve rivalutarsi e dunque giocare. In questo senso la soluzione Genoa sarebbe quella ottimale, a meno che Kalinic non vada effettivamente al Tianjin Quanjian (soluzione al momento complicata nonostante l’alta offerta).

Dovesse arrivare Zaza, riporta ancora Repubblica, Juric potrebbe abbandonare il suo modulo preferito per passare dal 3-4-3 al 3-4-1-2 che gli consentirebbe di far giocare assieme Simeone e il calciatore di proprietà della Juve.