Dimitri Payet potrebbe ritornare in Francia. Secondo la stampa francese è possibile un clamoroso ritorno al Marsiglia. Jacques-Henri Eyraud ha avuto il via libera da Frank McCourt. Un’operazione non proprio semplice, soprattutto per i costi. Ceduto a 15 milioni di euro, ora ne occorrono 40 per riportarlo in Francia. I transalpini, inoltre, vogliono concludere l’operazione per la sessione di gennaio. Bisogna convincere gli inglesi del West Ham, che non sembrano così favorevoli. La scorsa estate, infatti, il Psg si era informato sulle possibilità di acquistare il giocatore. La dirigenza londinese ha chiesto 120 milioni, dichiarando sostanzialmente incedibile il francese. La dirigenza dell’Olympique vuole puntare su un fattore importante. Payet, oltre a ritornare in patria, ritroverebbe al Marsiglia Rudy Garcia, il tecnico che l’ha visto consacrare al Lille. Del resto, il fantasista ha già ritenuto interessante il nuovo progetto del Marsiglia, aprendo di fatto ad un possibile ritorno. L’Ingaggio resta alto per i marsigliesi. Payet guadagna 3 milioni a stagione. La dirigenza francese non sembra, però, preoccupata. C’è la volontà di tentare un colpo stellare per far sognare la calda tifoseria dell’Olympique.

ESTRO E GOL – Dimitri Payet è un centrocampista offensivo che può giocare sia a sinistra che alle spalle della punta. La sua specialità è l’ assist ma è molto abile anche sui calci piazzati. Temperamento e dribbling completano il profilo. E’ un calciatore che può essere molto incisivo dalla trequarti in avanti.

DALL’EXPLOIT FRANCESE ALLA NAZIONALE – Il Lille di Rudy Garcia è stata la squadra che gli ha permesso di consacrarsi nel calcio francese. Con l’ex tecnico della Roma realizza 18 reti in 71 presenze in campionato dal 2011 al 2013. Nell’estate del 2013 passa al Marsiglia con la quale gioca una grande stagione quando arriva Marcelo Bielsa. Vince la classifica degli assist con ben 16 passaggi vincenti e 7 gol. Alla fine della stagione sono ben 125 i passagi chiave risultanto il migliore in Europa in questa particolare statistica degli ultimi 5 anni. Agli Europei del 2016 è tra i migliori dei suoi e diventa una delle sorprese del torneo.

Mar Pel