La Roma ha ricevuto delle offerte, anche dalla Cina, per Seydou Doumbia. L’attaccante tuttavia, attualmente in prestito al Basilea, preferisce restare in Europa. Nell’epoca in cui non solo i top-player ricevono offerte milionarie dall’Estremo Oriente, c’è invece qualcuno che mette il prestigio sportivo e l’agonismo competitivo davanti a tutto. Doumbia preferirebbe infatti guadagnare meno, ma restare in Europa.

No Cina, no party

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport infatti, sarebbe arrivata ai giallorossi un’offerta da 10 milioni per l’ivoriano. Offerta che la Roma ha dovuto rispedire al mittente, nella speranza che sia proprio il Basilea a riscattare il giocatore, versando 6,5 milioni di euro. In attesa che possa essere nominato il nuovo direttore sportivo, Pallotta dovrà rinunciare ai soldi di Doumbia per le trattative del mercato di gennaio, una su tutte quella di Jesé Rodriguez.