Zlatan Ibrahimovic mai banale. La sentenza del re di Svezia non lascia spazio ad interpretazioni. Così l’attaccante del Manchester United dichiara in un’intervista ad Espn Brasil su Cristiano Ronaldo: “Il suo non è un talento naturale, ma il frutto di molto lavoro”.

Nulla a che vedere con il Fenomeno brasiliano (Ronaldo Luís Nazário de Lima per intenderci), per Ibra il migliore su tutti: “E’ stato un esempio di quello che è il calcio. Tutto quello che faceva era davvero straordinario: come dribblava, come correva, come segnava. Era un vero e proprio “Fenomeno”. Nessuno sarà in grado di ripetere ciò che ha fatto lui, perché era naturale, non era “costruito”. Ronaldo non si è fatto, è nato così, non si è allenato per diventarlo. Ronaldo ci si nasce. È davvero unico”.