Dries Mertens sposerà la causa Napoli fino al 2020. E’ di queste ore la notizia dell’accelerata sul suo rinnovo con il Napoli. De Laurentiis gli garantirà un ingaggio praticamente raddoppiato, passerà da 1.2 a 2.4 milioni netti a stagione.

Ma la vera novità sta nella clausola: 50 milioni, ma sarà valida tra due anni. Prima gli eventuali acquirenti dovranno parlare direttamente con il presidente De Laurentiis. A breve, comunque, arriverà l’ufficialità del rinnovo per il belga.

Mertens è riuscito a far gioire i tifosi partenopei tramutandosi da esterno offensivo di fascia a vero centravanti. Nelle ultime prestazioni c’è stata una vera e propria impennata della sua vena realizzativa, senza parlare della qualità delle sue giocate. Insieme ad Insigne e Callejon sta trovando la quadratura del cerchio davanti, anche se adesso a loro si è aggiunto anche Leonardo Pavoletti.

Mertens sposerà la causa anche per la sua napoletanità. E’ un calciatore che ha investito a pieno nel progetto azzurro da quando è arrivato dal PSG. Ha vissuto le sue prime esperienze nell’era Benitez che lo volle fortemente nel suo 4-2-3-1.