Il preliminare di Champions League si avvicina. Mercoledì 16 agosto il Napoli affronterà il Nizza al San Paolo. Intanto i colleghi francesi di nicematin.com hanno dato informazioni ai propri connazionali su come arrivare, dove alloggiare, cosa vedere e cosa mangiare nella città partenopea. Questa la forte recensione del quotidiano online francese su Napoli:

“I tifosi a cavallo della partita potrebbero concedersi una mini vacanza nel capoluogo della Campania, sede della pizza, Regno di Maradona e capitale mondiale della mafia. Vuoi andare? Meglio sapere prima delle informazioni…

COME ARRIVARE A NAPOLI? Se si sceglie la strada, serviranno almeno 9 ore di auto, o in autobus, in almeno 12 ore. Da Nizza, la gamma di prezzi parte da cinquanta euro. Optando per il trasporto ferroviario, ci vogliono dieci ore per raggiungere la città campana, dove serviranno almeno 200 € per il viaggio di andata. Infine, se si vuole volare, diverse compagnie volano verso l’aeroporto di Capodichino. Il viaggio di andata vi costerà poco meno di 350 €. Tranne per chi sceglie di prendere il volo easyJet Martedì 15 agosto alle 7 del mattino (ritorno il Giovedi 17 alle 12:20), che consente di risparmiare qualche euro (se si prenota in fretta).

DOVE ALLOGGIARE A NAPOLI? Sul posto, la camera più economica disponibile sul Airbnb avrà un costo di 20 € per la notte del 16 agosto a 17. Ma buoni affari vanno rapidamente: solo il 13% delle abitazioni in un raggio di 100 euro a notte erano ancora disponibili dopo il sorteggio. Molto turistica, la città ha anche molti alberghi. Ma in questo periodo dell’anno, le camere sono costose, e meno di 100 € a notte non è facile trovare disponibilità.

COSA VEDERE A NAPOLI? A est della città, c’è il Parco Nazionale del Vesuvio, che si affaccia sul Golfo di Napoli. A meno che non si preferisce il meno turistico Campi Flegrei, andando verso ovest. In città, vale la pena di dare un’occhiata a molti edifici: la Basilica di Nostra Signora del Buon Consiglio, il Teatro San Carlo, la Cappella Sansevero, Villa Comunale, o il Palazzo Reale. Un cosiglio, lasciate il Rolex in hotel…

COSA MANGIARE A NAPOLI? Soggiornare a Napoli senza la pizza? Inconcepibile. E ‘nella capitale campana che è stata inventata. Altre specialità della città: la pasta, ma anche la famosissima mozzarella di bufala (latte di bufala), minestrone … da gustare con un bicchiere di vino della regione: rosso, rosa o bianco. Per dessert, i napoletani sono molto appassionato di torta di rum (sì, davvero), ma anche sfogliatella (a forma di guscio di pasta sfoglia, ripieni di ricotta dolce). Godetevi con un nocillo vetro, liquore di noci locali …

COSA METTERE IN VALIGIA? Suggerimento: viaggiare leggero. Agosto è il mese più caldo nel sud d’Italia. Ai piedi del Vesuvio, di stagione normale superare i 30 ° C all’ombra, e la pioggia è rara in estate. Il clima è relativamente simile al nostro, con un paio di gradi.

CHE CI ASPETTIAMO DALLO STADIO? I tifosi del Napoli sono tra le più calorosi d’Italia. L’arrivo di 200 di loro a Nizza nel 2015 ha dato la conferma, se ce ne fosse bisogno. Lo stadio San Paolo, che vibra ancora con la memoria delle gesta di Maradona, Careca e altri alla fine del 1980, è un’arena riscaldata. Aspettatevi uno degli ambienti più belli d’Europa”.