Le parole del responsabile dell’area tecnica del Galatasaray, Cenk Ergun, ha rilasciato un’intervista ai colleghi del Corriere di Bologna. Si è parlato del trasferimento di Blerim Dzemaili al Montreal Impact.

Le parole di Ergun su Dzemaili:

“Tra febbraio e marzo 2016 mi chiamò Primo Salvi, un amico di Saputo che mi disse che i Montreal Impact erano interessati per giugno a Dzemaili. Poi a fine campionato mi telefonò Branchini, l’agente del giocatore, per informarmi che anche il Bologna era interessato. Poi cominciò un tira e molla con il Bologna sull’aspetto economico. Perché avremmo dovuto cedere gratuitamente un giocatore che per noi era importante? Chiudemmo la trattativa a metà agosto quando mi chiamò di nuovo Salvi a nome di Saputo e a quel punto non me la sentii di negare questa possibilità a Blerim e di creare un ostacolo a una persona che stimo tanto come Joey, un grande uomo di calcio e un businessman. Sapevo che Blerim avrebbe giocato prima nel Bologna e che poi sarebbe andato in Canada”.